MT-09 Tracer (m.y.2015) – VS – Tracer 900 (m.y.2017)

yamaha-mt-09-tracer-01Naturale “evoluzione della specie” .. avrei voluto intitolare questo articolo così, ma per essere più diretto e chiaro sull’argomento ho optato per il titolo che leggete sopra e che vi ha portato incuriositi (interessati) sino a qui.

Sì, perchè si potrebbe parlare proprio di una naturale evoluzione della Tracer, sulla quale i tecnici di mamma Yamaha hanno lavorato e continuano a lavorare (anche oggi, ottobre 2016, a 2 anni dall’uscita delle prime “foto spia” della moto) per sistemare alcune questioni e svilupparne altre, ma andiamo con ordine ..

Tappo coppa olio riposizionato: sul modello 2015 della Tracer il tappo di scolo dell’olio motore era posizionato nel punto più basso della coppa dell’olio, precisamente sotto la stessa e protetto da una “mezzaluna” pressofusa che era la prima ad urtare accidentalmente con il suolo (gradini, marciapiedi, rotaie dei cancelli, avvallamenti, ecc ecc). Già nel modello 2016 la coppa dell’olio era stata modificata, riposizionando il tappo di scolo dell’olio “frontalmente” rispetto alla coppa, tale modifica dovrebbe essere presente di serie anche sul modello 2017.

coppa olio new

Per chi avesse ancora la coppa dell’olio con il tappo di scolo posizionato sotto, l’intervento più radicale (per evitare danni in caso di impatto) è l’adozione di un tappo differente “a scomparsa” (con testa a brugola) e l’eliminazione della protezione dello stesso.

modifica tappo olio

tappo olio modificato

Mono ammortizzatore nuovo: a causa della scarsa qualità dei materiali impiegati nella produzione del mono ammortizzatore che equipaggiava i modelli prodotti nel 2015 ed alcuni prodotti nel 2016, si sono verificati diversi casi di arrugginimento (con la scarsa manutenzione) di alcune parti dello stesso mono ammortizzatore, in particolare nella flangia di fissaggio al forcellone. Yamaha ha riscontrato e riconosciuto il problema ed ha provveduto alla sostituzione in garanzia dei componenti più deteriorati, con un nuovo mono ammortizzatore completo, radicalmente diverso dal primo (almeno a livello estetico) impiegando materiali qualitativamente maggiori ed un nuovo concetto costruttivo della flancia di attacco al forcellone. Modifica che si dovrebbe trovare di serie sui modelli 2017 (nella prima foto il vecchio modello, nella seconda foto il nuovo modello).

mono ammo old

mono_new

Fianchetti laterali sottosella modificati: diversi casi di rottura dei fianchetti laterali in plastica, con la sella montata in posizione bassa, hanno costretto Yamaha a rivedere il profilo degli stessi, in modo da evitare ulteriori rotture in futuro. Sottolineo che nei casi di rottura sui modelli 2015 e 2016 i componenti vengono sostituiti in garanzia, o almeno così dovrebbe essere. Modifica che si dovrebbe  trovare di serie sui modelli 2017.

fianchetto rotto

fianchetto modificato

Tendicatena distribuzione modificato: notoriamente rumoroso, il tendicatena della distribuzione della Tracer è stato oggetto di alcune e successive modifiche, sino ad arrivare oggi all’ultima, che dovrebbe essere totalmente risolutiva. Nelle foto illustrative il coperchio del tendicatena con il “pallino” bianco identifica la prima versione, il coperchio con il “pallino” rosso identifica l’ultima versione. Nell’ultima versione si è prevista anche la sostituzione di una vite (posizionata sul coperchio della testata), utile a favorire un passaggio maggiore di olio proprio verso il tendicatena. Modifiche tutte che dovrebbero già essere presenti di serie sui modelli 2017.

tendicatena old

tendicatena new

distribuzione Tracer

kit tendicatena

Impiego della frizione anti-saltellamento: sul modello 2017 sarà presente la frizione anti-saltellamento, già presente sulla serie XSR900 (sempre di derivazione MT-09), saranno i posteri a dire se tale intervento sarà effettivamente utile.

frizione Tracer

Aggiunti 3 livelli per il TCS: sul modello 2017 il TCS sarà regolabile su tre differenti livelli d’intervento. Personalmente non ho mai avuto la necessità di avere una regolazione in tal senso, ma nel caso di utilizzi particolari, può essere utile regolare tale parametro per avere una risposta del TCS diversa a seconda dei casi.

TCS Tracer

Buona strada a tutti 😉

31 thoughts on “MT-09 Tracer (m.y.2015) – VS – Tracer 900 (m.y.2017)

  1. Alessandro

    Grazie Lele per le primizie , speriamo che il tcs e la frizione antisaltellamento , che io ritengo sia utile in scalata quando scendi dai passi in quanto non blocca la ruota siano un upgrade possibile anche sulla 2016.

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Alessandro e grazie a te x il commento!
      La frizione sarà sicuramente retrocompatibile con le “vecchie” Tracer, ma per il TCS dipenderà dalla centralina impiegata (se uguale o diversa) .. sono fiducioso!

  2. Pingback: Pregi e difetti della Yamaha MT-09 Tracer – LeleBRT – Il mio Blog personale ..

  3. Maurizio

    Lele dammi un consiglio,a me la tracer piace un casino gli ondeggiamenti penso si possono risolvere penso,io ho una GS ADV del 2009.ë un motorone e basta ,però Bmw costa tutto una botta,ho 58 anni,ogni tanto da fermo comincia a pesare un pò anche alta,nn viaggio più molto come una volta,soldi nn ci sono più molti.ha 65.0000 km,con circa tremila euro porto via la tracer quasi full.altrimenti va finire che vado in pensione tra qualche anno con la moto che avrâ quasi 100 mila,e a occhio quando andrò in pensione nn comprerò più nulla.nn so cosa fare,GRAZIE

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Maurizio! Tu, visti i km e gli anni in sella (maggiori dei miei) sei sicuramente più esperto e smaliziato di me. Parlando di “2 ruote” sai quello che vuoi (da una moto) e quali sono le tue esigenze, ma quello che posso fare è raccontarti quello che ti può offrire la Tracer .. la Tracer è una moto che tra i suoi “pro” ha la leggerezza, la maneggevolezza, l’agilità e la reattività, per capirci: fa quello che gli chiedi senza pensarci 2 volte! Tra i “contro” posso segnalarti i difetti di gioventù (che comunque Yamaha sta sistemando), una stabilità non eccelsa alle alte velocità (con sospensioni di serie), ed una capacità di carico non eccezionale. Nonostante ciò, sappi che l’età media dell’utenza Tracer non è bassa, andiamo dai 45 ai 55 anni, ed ha raccolto interessi da un ampio range di motociclisti, si sono rivolti a lei sia motociclisti che hanno sempre guidato moto più sportive, sia motociclisti che hanno guidato moto più turistiche ed adatte ai lunghi (lunghissimi) viaggi. Tutti hanno elogiato il gran motore della Tracer, in molti hanno lamentato le sue sospensioni ed altrattanti hanno ritrovato le emozioni che solo una moto agile e reattiva sa regalare. Troverai tanti altri che scendendo da BMW e salendo su Tracer, da una parte hanno ritrovato il sorriso, dall’altra lamentato una differente qualità costruttiva e componentistica .. Una cosa è certa: la Tracer è una moto che, seppur giapponese, ha un’anima (contrariamente a quanto sostengano molti)! Provala, anche più di una volta, se riesci fattela lasciare per fare un Test più approfondito!

  4. Maurizio

    Grazie sei molto gentile,e che con il mio GS a 180 nn fa una piega capisci.comincia ad avere km.magari si rompe qualcosa e la BMW costa un botto. La Yamaha o altro costa tutto meno.la mia vale circa novemila,il conce yama mi da otto.la tracer 2017 10.600 euro.come la voglio io sarebbe circa 11.600, sono 3.600 di differenza a rate chiaramente,le Bmw tengono il prezzo sti CAZZI
    L’HO PAGATA QUASI VENTI FAI CONTO.io sono di Udine e tu.magari un aperitivo

  5. Matteo

    Ciao LeleBRT,
    volevo chiederti se secondo te è possibile rimappare la centralina della TRACER 900 my2016 con il software della centralina my 2017 e integrare il mezzo con il nuovo cambio eletronico offerto da Yamaha. Sto indagando sulla questione poichè a me sembra così strano che non si possa fare, quando officine non yamaha riescono a farlo.
    Grazie e buona serata
    Matteo

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Matteo! Da quanto ne so, i software per i due modelli di Tracer (my 2016 e my 2017) sono diversi dalla nadcita, perché anche i componenti installati sono diversi (il cruscotto – ad esempio – é differente).
      Intervenire con altri prodotti (software) aftermarket é possibile basandosi sui componenti già installati, riprogrammando da zero la centralina.

  6. Simone

    Ulteriore modifica, il forcellone è stato allungato di 3.5cm per renderla piu stabile alle alte velocità,

  7. Granmarcello

    Oggetto Sfilamento forcelle.
    ho Tracer 2015 e ieri ho sfilato le forcelle di 4 mm, ma non ho ancora avuto modo di fare prove adeguate. sembra che acquisti ulteriore agilità in curva, hai notizie in merito?

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Marcello! C’è tutta una “scuola di pensiero” sulla taratura e regolazione delle sospensioni, perché é una cosa molto soggettiva. Per maggiori informazioni, ti consiglio di leggere il Forum http://www.mt09.it che contiene molti report di Bikers che hanno adottato diverse soluzioni per la taratura.
      Comunque si, sfilando leggermente le forcelle, la moto acquista agilità, entra meglio in curva e scende in piega più facilmente.

  8. mauro

    ciao,
    una info..
    sai se è possibile aggiornare il modello 2016 con i livelli TCS della 2017? nel caso quanto costa..
    La 2017 ha anche il cruise control? è possibile aggiornare la 2016
    thanks!

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Mauro! Che io sappia, non sono possibili aggiornamenti sui vecchi modelli (2015/2016).
      Non é stato installato il CC neanche sul modello 2017.

  9. chefpaul

    chefpaul.
    salve ragazzi mi chiamo PAOLO vi seguo da un bel pezzo tramite le vs esperienze motociclistiche riportate nel blog.
    In particolare un ringraziamento speciale va ‘ a te LELEBRT, x i tuoi video sempre pronti a illuminarci tt i particolari pregi difetti e modifiche della ( tracer ).
    Sono in prossimo ad acquistare un tracer del 2015 con soli 2200km come prima cosa controllero’ tt le relazioni che avete messo ,tipo tendi catena (bollino rosso) vite coppa olio ecc.ecc.

    vi faro’ sapere se l’acquisto sara’ andato a buon fine ……

    buona strada a tutti..

      1. chefpaul

        ciao LELE.
        Volevo aggiornarti che ho acquistato a fine agosto la tressy nuova ,ho gia’ fatto 5mila km. nell’arco di 2 mesi ho regolato subito gli ammortizzatori xke la sentivo leggera , ho risolto
        solo in parte, visto la mia guida nei tratti veloci la moto me la sento ancora molto leggera nel frontale .
        visto la tua modifica nell assetto volevo sapere come ti trovavi nelle medie e alte velocita’, e sopratutto nelle accelerazioni .
        grazie x tutte le info..

        1. LeleBRT Post author

          Ciao! Mi do ancora qualche chilometro e poi vi aggiorno in merito, ti anticipo che dopo la modifica tutto il reparto sospensioni diventa molto “sensibile” alle diverse regolazioni, quindi bisogna solo dedicargli del tempo per trovare il compromesso migliore! Comunque sicurezza e feeling ne guadagnano già da subito.

    1. LeleBRT Post author

      Ciao! Con le ultime modifiche alle sospensioni la moto é cambiata tanto, non ha più la tendenza a sedersi sul posteriore che aveva prima (facendo così galleggiare l’anteriore) e risulta molto più comunicativa di prima! Devo provarla ancora bene e devo trovare ancora la quadra esatta per il mio utilizzo, ma promette bene!

  10. Antonio Ghiroldi

    ciao LELE,a ottobre ho acquistato una tracer del 2015…che dire ….stupenda!! Accessoriata di tutto punto(trittico GIVI,manopole riscaldate,cupolino maggiorato,frecce a led ,ecc.).Manegevolissima,è un vero piacere guidarla. Ho riscontrato 2 difetti che però,grazie ai tuoi post,mi hanno fatto capire la provenienza.Il primo è un ”sibilo”a freddo che presumo sia il tendicatena (il sibilo viene da lì),il secondo (quello che mi preoccupa di piu’)è uno strano rumore quando metto in folle (come se nel motore non ci fosse l’olio).In settimana voglio passare in concessonaria ufficiale (a Brescia)per sentire una loro opinione (la moto l’ho comperata in una altra concessionaria non yamaha).Vorrei anche chiedere se la modifica al tendicatena sulla mia è già stata fatta e in caso negativo,come dicevi tu,se la facevano in garanzia(la mia scade il 27 gennaio 2018).Scusa la lungaggine….se non ti dispiace ti tengo aggiornato.

  11. Antonio Ghiroldi

    Grazie….. P.S ho visto che sei passato sul Crocedomini……io abito in un paese ai suoi piedi……. Piamborno……ciao……

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Marco! Che sappia io, si: le modifiche sono solo quelle nell’articolo che tratta della Tracer 2018. Attendiamo maggiori informazioni dai primi Test!

  12. Raffaele

    Ciao Lele, sono un possessore di una Yamaha tracer 900 2017. Nel periodo invernale ho sostituito i tubi dei freni originali con dei tubi in treccia e fatto un piccolo impianti o elettrico per i faretti aggiuntivi. Da qualche giorno ho iniziato a camminare e mi sono accorto che il TCS funziona in maniera irregolare. Quando freno, in alcune occasioni mi si alza la ruota posteriore ed in altre mi si attiva l’abs senza poi pinzare in maniera eccessiva. In altre occasioni quando mi capita di volerla impennare interviene il TCS e la moto precipita giù con la ruota anteriore frenata. Se disattivo il tutto non ho nessun problema. Spero che abbia qualche soluzione per sistemare la cosa.

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Raffaele, da quanto leggo sembra un problema elettronico o di “incompatibilità” di qualche componente da te installato. Sicuro che i tubi freno che hai utilizzato siano specifici per sistemi ABS? Sicuro di aver installato correttamente l’alimentazione per i nuovi faretti? Controlla bene, non vorrei ci fosse qualche cavo che va “a massa” causando problemi .. facci sapere!

  13. Raffaele super tenere 750

    Ciao ragazzi vengo da una esperienza di un super tenere 1990che amo tanto e lo tengo come un gingillo..ho comprato una versis 650 kawa.3mila km bella moto pikkola difettucci come schioppo cassa filtro.kawa assente nel problema..mi innamoro della trcer anno 2015 con pochi km 20.000 faccio cambio con 1500 di resto..primo giorno iscritta deluso massimo.rumore di ferraglia lato frizione.giri medi bassi singhiozza menti a catena. Fatto tagliandi a memoria come casa madre dicesse
    .ragazzi datemi una mano altrimenti vendo pure questa è il tutto due mesi ed ha ancora 2 anni di garanzia…..salutone tutti..

    1. LeleBRT Post author

      Ciao! Il rumore di “ferraglia” che senti è probabilmente dovuto alla scarsa lubrificazione del tendicatena, oppure alla necessità di sostituzione/regolazione” dello stesso. Prova a recarti dal concessionario e far presente la questione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *