Video tutorial – Regolazione precarico mono ammortizzatore – Yamaha MT-09 Tracer

Logo_YoutubeRegolazione precarico mono ammortizzatore – Yamaha MT-09 Tracer – LeleBRT

Video con un breve tutorial che propone una soluzione semplice ed efficacie per regolare – senza impazzire – il precarico del mono ammortizzatore della MT-09 Tracer, regolazione non facile principalmente per tre motivi: assenza di un pomello dedicato, spazio insufficiente per intervenire, strumenti dedicati in dotazione non proprio idonei. Video visualizzabile sia in questa pagina che sul mio canale Youtube (al quale vi invito ad iscrivervi).

Personalmente, dopo i primi tentativi che mi hanno fatto perdere tempo e pazienza, ho risolto la questione della regolazione impiegando – oltre alla chiave già in dotazione, che consente di far ruotare solo parzialmente la ghiera del precarico – anche un’altra chiave simile (ma dal diverso raggio d’azione), riuscendo così a completare la rotazione completa della ghiera per gli scatti necessari.

La chiave che ho aggiunto al Kit di serie e che tengo ormai da tempo nel sotto-sella, era destinata alla regolazione del mono ammortizzatore della mia vecchia moto (Yamaha XJ6 Diversion F), ma la stessa chiave può essere “facilmente” recuperata presso una qualsiasi officina o presso i negozi di utensileria più forniti (denominata nel gergo: “Chiave a settore 34/36”) .. per meglio spiegare il tutto lascio lo spazio ad immagini e parole, non esitate a contattami per ulteriori info!

Buona strada a tutti 😉

4 thoughts on “Video tutorial – Regolazione precarico mono ammortizzatore – Yamaha MT-09 Tracer

  1. criss

    ciao Emanuele.. per aumentare il precarico ( quindi indurire) bisogna girare in senso orario giusto? ma le tacche sul mono…si vedono?

    1. LeleBRT Post author

      Ciao Criss, per aumentare il precarico ruoti in senso orario, per diminuirlo ruoti in senso anti-orario. Le tacche (gradini) sulla ghiera del precarico si vedono chiaramente, almeno a mio giudizio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *